Custom Pages
Testa a testa: Milan vs Inter | Angelo7football | A_7_football
| Calcio | A_7_football | Coaching 360° ⚽ Calcio, Serie A, Fantacalcio e Scuola Calcio ⚽ Insegnare il calcio attraverso la comunicazione 🗣
Calcio, Serie A, Fantacalcio, Scuola calcio, Allenatore di calcio
15391
post-template-default,single,single-post,postid-15391,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Testa a testa: Milan vs Inter

Testa a testa: Milan - Inter

Testa a testa: Milan vs Inter

Come arrivano le due squadre al Derby: Milan-Inter

Testa a testa tra Milan e Inter in una partita a cui tutti vogliono assistere. Da qui si delineerà ancor meglio il campionato per capire quale piega sta prendendo, scoprendo quale delle due squadre è superiore e quale sa meglio affrontare certe sfide. Le due milanesi, in questo momento della stagione, sono le vere protagoniste del campionato di Serie A 2020/2021, le quali si stanno contendendo il primo posto in classifica.

Classifica Serie A: testa a testa tra Inter e Milan

Si affrontano domenica 21-02-2021 alle ore 15:00 in una sfida in cui si assapora un pezzo di scudetto.

Dopo che il Milan è sempre stato in testa alla classifica, proprio nella scorsa giornata si è fermato di fronte allo Spezia, perdendo la partita in modo del tutto inaspettato per 2-0

Il giorno dopo l’Inter ha giocato contro la Lazio, vincendo 3-1 in modo molto convincente

Sebbene i pronostici fossero a favore dei nerazzurri, la settimana da cui veniva non era tra le più semplici. Era appena stata buttata fuori in Coppa Italia a opera della Juventus. Una partita rivelatasi molto dispendiosa dal punto di vista delle energie spese in campo, avendo giocato un primo tempo al massimo, rendendosi pericolosa più volte ma mai mettendo a segno il tap-in vincente.

Oltre che per la stanchezza, l’Inter poteva risentirne nel morale, molto basso poiché è arrivato l’ennesimo dispiacere dopo che è andata già fuori dall’Europa. Le pressioni per la squadra nerazzurra sono tante poiché l’unico obiettivo stagionale raggiungibile è lo scudetto, quindi sarà da capire se resisterà così a lungo.

D’altro canto, il Milan oramai è in corsa per il primo posto in campionato dopo essere stata li per l’intera stagione. Un’annata fin qui importante, che ha lasciato a bocca aperta non solo i propri tifosi ma anche tutti gli appassionati di Serie A. Dopo ogni vittoria, l’esclamazione di tutti era “prima o poi si ferma, crollerà” ma i rossoneri hanno sempre smentito queste dicerie, hanno sempre portato a termine le partite con grande coraggio e compattezza, non risparmiando (quasi) nessuno. Certo, un KO come quello contro lo Spezia era inimmaginabile e rimette in discussione tutto.

Come è andato il primo testa a testa tra Milan e Inter?

La partita dell’andata fu decisiva a favore del Milan, che ha conquistato la vittoria per 1-2 aggiudicandosi il derby, e non accadeva in campionato dal 31 gennaio 2016. Ma non solo questo, la vittoria ha consentito ai rossoneri di allungare la classifica e restare al primo posto in solitaria, restando in vetta fino alla scorsa giornata, la ventunesima.

Che formazioni scesero in campo?

Formazione Milan giornata di andata
Formazione Inter giornata di andata

INTER – MILAN

E come dovrebbero cambiare le formazioni nella partita di ritorno?

Probabile formazione Milan giornata di ritorno
Probabile formazione Inter giornata di ritorno

MILAN – INTER

Come è ben visibile il Milan dovrebbe scendere con gli stessi 11 anche se probabilmente Bennacer potrebbe non farcela dopo la botta ricevuta nell’ultima sfida di Europa League, e potrebbe così scendere in campo Sandro Tonali; mentre l’Inter dovrebbe cambiare 3 giocatori, con Eriksen favorito su Vidal, e inoltre un dato rilevante da non sottovalutare riguarda proprio l’assetto difensivo poiché sui tre difensori presenti all’andata solo uno era ed è il titolare, ovvero De Vrij. Questa volta scenderà in campo la difesa titolare, dunque non vi sono alibi, entrambe le squadre andranno in campo con le prime linee e che dunque vinca il migliore!

Come dicevamo prima, la partita verrà disputata alle ore 15:00, orario inusuale per un match di questo calibro, ancora una volta non sarà presente il pubblico a decorare gli spalti e a far sentire la vicinanza ai propri beniamini ma di certo, i tifosi delle due squadre milanesi saranno tutti davanti lo schermo per godersi una sfida che prospetta spettacolo.

Quali sono i pronostici per questa sfida?

Le squadre sanno bene che la posta in palio è alta, dunque si potrebbe assistere a una sfida dove le due formazioni inizialmente si studieranno a vicenda, con grande cura della fase difensiva ma una delle due affonderà il coltello a un certo punto perché quel che è certo è che nessuna vuole il pareggio, deve essere una partita da dentro o fuori. Si, il campionato è ancora lungo ma l’importanza di questa sfida è notevole, in primis per una questione di orgoglio, in secondo luogo perché in gioco c’è il primato in classifica. Se il Milan vorrà riconquistarselo perché è stata li da inizio stagione, l’Inter una volta raggiunto non vorrà più mollarlo.

Obiettivi stagionali differenti

Logo Milan: Testa a testa Milan Inter

Da una parte abbiamo il Milan, che nella sorpresa di tutti ha finora disputato una stagione invidiabile da qualunque squadra. È stata prima in campionato per 21 giornate, è arrivata ai quarti di Coppa Italia, e sta proseguendo il suo cammino in Europa League. L’obiettivo di quest’anno non era vincere una di queste competizioni ma era fondamentale riuscirsi a posizionare tra le prime quattro in Serie A così da poter giocare la Champion’s League il prossimo anno, e diciamo che invece è andata ben oltre le aspettative, e in corso di stagione ha capito che può ambire a qualcosa di più del quarto posto in campionato.

Logo Inter: Testa a testa Milan Inter

Dall’altra parte abbiamo l’Inter, la quale ha iniziato la stagione con obiettivi molto diversi e sicuramente più ambiziosi. Si è ritrovata a ottobre ad essere eliminata dalla Champion’s League, classificandosi quarta nel girone e non avendo così il diritto di poter giocare l’Europa League, quindi ciò ha significato una sola cosa, essere fuori dall’Europa. Nel frattempo, in campionato si è tenuta stabile al secondo posto, ma nel frattempo in Coppa Italia ha eliminato proprio i cugini del Milan nei quarti di finale, ma poi uscirà nel doppio scontro in semifinale contro la Juventus. A oggi si ritrova così in una sola competizione, il campionato, trovandosi in questo momento al primo posto in classifica, proprio a +1 dai cugini rossoneri.

Un vero e proprio testa a testa quello tra Milan e Inter che ci dirà qualcosa di più sulle sorti del campionato. Il derby di Milano non è mai una partita scontata e, rispetto agli ultimi anni, questa volta ha davvero un sapore speciale.

Non resta che goderci lo spettacolo!

No Comments

Post A Comment