Custom Pages
Serie A 2020/2021: Analisi dopo 19 giornate | Angelo7football A_7_football
| Calcio | A_7_football | Coaching 360° ⚽ Calcio, Serie A, Fantacalcio e Scuola Calcio ⚽ Insegnare il calcio attraverso la comunicazione 🗣
Calcio, Serie A, Fantacalcio, Scuola calcio, Allenatore di calcio
15350
post-template-default,single,single-post,postid-15350,single-format-standard,bridge-core-1.0.6,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-18.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.5,vc_responsive

Serie A 2020/2021: Analisi dopo 19 giornate

Serie A: analisi dopo 19 giornate

Serie A 2020/2021: Analisi dopo 19 giornate

Il campionato di Serie A è giunto già alla giornata 19!

Appena terminato il girone di andata, mi ritrovo a dare il mio punto di vista su quanto stia accadendo, analizzando ancora una volta squadra per squadra come già fatto dopo le prime 10 partite di campionato. Se non ricordate le valutazioni precedenti scopritele aprendo l’articolo “Serie A 2020/2021: Analisi dopo 10 giornate

Stiamo assistendo a un campionato entusiasmante, dove anche le squadre più piccole stanno disputando un grande stagione, spesso mettendo in difficoltà le big. Ne sta uscendo un campionato equilibrato e, giunti alla giornata 19 di Serie A nonché a conclusione del girone di andata, ancora nulla è deciso. Tutto può accadere!

Ora le squadre dovranno affrontarsi per la seconda volta e i match saranno più delicati questa volta perché ci avviciniamo alla fine.

La classifica di Serie A dopo 19 giornate

Dopo 19 giornate la classifica di Serie A è quella che vedete qui sotto.

Le distanze sono davvero corte, tanto che dalla prima alla settima in classifica c’è una distanza di 9 punti, a dimostrazione della bellezza di questo campionato 2020/2021.

Anche la lotta per non retrocedere è molto aperta poiché la dodicesima e l’ultima in classifica distano di altrettanti 9 punti.

Ne vedremo delle belle

Classifica Serie A dopo 19 giornate (girone di andata)

Analisi delle squadre di Serie A dopo 19 giornate

Logo Atalanta

ATALANTA

Continua la stagione fatta di altissimi espressa dalle vittorie contornate da tantissimi gol ma anche di bassi. Ancora qualche pareggio di troppo che dovrebbe evitare per risultare ai massimi livelli. Di positivo c’è la vittoria per 0-3 contro il Milan capolista a chiusura del girone di andata e un ritrovato Zapata che ha ripreso a segnare con regolarità. Inoltre, si sta usufruendo di un altro campione che è mancato a inizio stagione, ovvero Ilicic però si è assistito anche a una rottura tra il suo capitano, Alejandro Gomez, e l’Atalanta. Il giocatore non sta più giocando, è stato messo sul mercato e giusto ieri è stato ufficializzato come nuovo giocatore del Siviglia.

Voto: 8

Serie A: Logo Benevento

BENEVENTO

Il club campano continua la sua annata splendida nella quale il calcio espresso è sopra le aspettative iniziali. Tra le squadre che sono salite dalla Serie B, questa è quella che ha trovato più continuità di vittorie sorprendendo i più. Come era stata sottolineata nell’articolo precedente la sconfitta contro lo Spezia, devo focalizzarmi pure sulla sconfitta pesante contro il Crotone. C’è da dire che a differenza delle squadre del suo calibro la squadra di Pippo Inzaghi si trova a metà classifica e ciò evidenzia la grande voglia di rimanere nella massima serie.

Voto: 7.5

Serie A: Logo Bologna

BOLOGNA

Un Bologna che in queste altre 9 giornate ha collezionato più pareggi e sconfitte anziché vittorie. Squadra leggermente in calo rispetto all’inizio ma che mantiene una posizione di classifica abbastanza agevole e comoda. Roberto Soriano timbra meno il cartellino, in difesa c’è il duttile Takehiro Tomiyasu che sta disputando una bellissima stagione ma il problema reale è in attacco poiché stentano ad arrivare i gol dai suoi cannonieri, e nel mercato, a oggi in attacco non è arrivato nessuno.

Voto: 6.5

Serie A: Logo Cagliari

CAGLIARI

Una squadra altalenante quella vista finora, con due facce opposte tra le prime dieci giornate e le altre 9 nella quale ha collezionato solo 2 punti, 10 in meno rispetto alla prima metà. Si vede ora al terzultimo posto dopo un inizio che prometteva molto di più. In attacco si è spento Simeone che non riesce più a segnare e il compagno di reparto J.Pedro spesso è l’unico a firmare il gol. Nel mercato di gennaio abbiamo assistito all’innesto di Radja Nainggolan, che i tifosi aspettavano già a settembre, ma la verità è che la squadra deve riprendere a dare segnali positivi che stanno mancando.

Voto: 4

Serie A: Logo Crotone

CROTONE

Concluso il girone di andata, il Crotone si conferma ultimo in classifica, con soli 12 punti, 3 vittorie, 3 pareggi e 13 sconfitte. Delle statistiche che fanno pensare al peggio. La squadra continua a non far male alle altre. Se Simy non ha inciso fino a questo momento, tranne che nella prestazione contro il Benevento, un nome su tutti che ha impressionato la gente è sicuramente quello di Junior Messias, autore di grandissime prestazioni e trascinatore della squadra.

Voto: 3.5

Serie A: Logo Fiorentina

FIORENTINA

I viola, rispetto alle prime dieci giornate hanno fatto qualche passo avanti. Da sottolineare la grandissima vittoria contro la Juventus per 0-3, e gli ultimi risultati in campionato che lasciano sperare i tifosi. In queste 9 giornate analizzate due solo sconfitte, una con la Lazio (2-1), e l’altra pesante contro il Napoli, finita 6-0. Il resto sono per la maggior parte pareggi, ma qualche vittoria finalmente sta arrivando. Callejon sembra essere stato una pessima scelta (per la squadra ma anche in ottica fantacalcio, nonostante le alte aspettative). In alternativa sembra aver trovato il suo bomber in Vlahovic, che ha soffiato il posto a Cutrone (tornato al Wolverhampton) e Kouamè.

Voto: 7

Serie A: Logo Genoa

GENOA

La squadra del grifone viene da 3 risultati utili, di cui due vittorie e un pareggio da tenersi stretto fuori casa contro l’Atalanta. Il Genoa ha tolto il gusto della vittoria anche a squadre del calibro di Milan e Lazio. In definitiva sembra che la squadra stia cominciando a risalire la classifica, provando a staccarsi dalle ultime 4. I propositi sono positivi e Destro, con i suoi gol sta salvando questo Genoa da possibili intoppi, andando spesso a segno. L’innesto di Strootman a centrocampo dovrebbe dare più qualità a centrocampo.

Voto: 6

Serie A: Logo Hellas Verona

HELLAS VERONA

Il trend positivo della squadra di Juric prosegue anche se con un po’ di bassi. L’ultima partita è stata molto importante poiché è riuscito a battere il Napoli di Gattuso con un risultato molto convincente (3-1). Ma nelle partite precedenti ci sono state qualche sconfitta di troppo che confermano un leggero calo della squadra. La situazione in classifica è sempre buona (trovandosi all’8° posto), gli attaccanti non combinano nulla di positivo e ci devono pensare sempre i centrocampisti (Zaccagni su tutti) e le due ali che vedono ultimamente in Di Marco un cecchino e in Faraoni un giocatore che difficilmente sbaglia la prestazione collezionando soprattutto assist.

Voto: 7.5

Logo Inter

INTER

L’Inter, dopo l’uscita dalla Champion’s League, non deve che stare concentrata sul campionato, e proverà a regalare almeno questa gioia ai tifosi che manca da tanto. Ha ottenuto una grande vittoria per 2-0 contro i rivali della Juventus ma non è bastato, perché a gennaio si è concessa qualche errore di troppo, dal pareggio 2-2 contro la Roma alla sconfitta contro la Sampdoria finendo con il pareggio nell’ultima partita contro l’udinese. Conte sta affidando le chiavi del centrocampo a Nicolò Barella che sta dimostrando tutte le sue grandissime qualità. L’Inter si trova a -2 dalla capolista ma la lotta è super aperta, basta non sbagliare altre partite.

Voto: 8

Logo Juventus

JUVENTUS

9 partite condite da due sole sconfitte contro Fiorentina e Inter, un solo pareggio contro l’Atalanta e poi solo vittorie, di cui una importantissima contro il Milan, nella quale ha dimostrato di meritare quel risultato (sebbene il Milan avesse assenze importanti). Una squadra che sta cercando di risalire la classifica, che si trova al quarto posto avendo scavalcato il Napoli nell’ultima giornata. Il ritorno di Cuadrado sembra fondamentale a vedere dalle sue prestazioni e poi un ottimo McKennie sta dimostrando di essere l’arma in più del centrocampo, facendosi trovare sempre al posto giusto.

Voto: 7.5

Logo Lazio

LAZIO

La Lazio viene da partite importanti nelle quali è riuscita a vincere. Una su tutte il Derby della capitale dove ha dimostrato di essere squadra, funzionando in ogni reparto, e non lasciando giocare gli acerrimi nemici giallorossi. A dicembre comunque ha avuto diverse prestazioni in cui è risultata sottotono ma sembra voglia riprendersi la scena. In classifica si trova a pari punti con il Napoli, a dimostrazione che l’ambizione è sempre la stessa: quella di conquistare l’Europa. A oggi si trova a soli due punti dal quarto posto, con Ciro Immobile secondo nella classifica cannonieri.

Voto: 7.5

Logo Milan

MILAN

In queste altre 9 giornate, il Milan ha lasciato intravedere qualche segnale negativo dimostrando di non essere del tutto imbattibile. A sottolineare questo momento ci sono stati il pareggio contro il Parma e Genoa e le due sconfitte pesanti contro Juventus e Atalanta. Ci si doveva aspettare un leggero calo dati i ritmi altissimi mantenuti finora in stagione. Sta di fatto che la classifica continua a sorridere, aggiudicandosi il “premio” di campione d’inverno, portandosi così mezzo scudetto a casa (risultato inaspettato rispetto agli obiettivi di inizio stagione). Non dimentichiamoci che il suo obiettivo è quello di raggiungere un posto in Champion’s, e l’obiettivo sembra essere portato avanti con grande successo, motivato anche dai rinforzi nel mercato di gennaio (Vedi Tomori, Meitè e Mandzukic) a dimostrazione che inizia a crederci di più.

Voto: 8.5

Logo Napoli

NAPOLI

Il Napoli non sta attraversando un periodo facilissimo in campionato. È vero che qualcosa di positivo è arrivato: il recupero della partita contro la Juventus, inizialmente giudicata persa a tavolino, ma è anche vero che non sembra gli abbia dato una carica in più. Le sconfitte con Inter, Lazio, Spezia e Verona gli hanno fatto perdere molti punti. Se a queste aggiungiamo il pareggio con il Torino, il bottino di punti portato a casa è esiguo. Inoltre viene da una sconfitta nella finale di Super Coppa Italiana contro la Juventus, confermando il calo incredibile che ci è stato. Si trova oggi al sesto posto a pari punti con la Lazio. Ci si aspettava una classifica migliore da questo Napoli.

Voto: 5.5

Serie A: Logo Parma

PARMA

Come previsto, Liverani è stato mandato via e si è assistito a un ritorno di D’Aversa, però i risultati non sembrano cambiare finora. In queste 9 giornate che sono seguite rispetto all’ultima analisi, non ha mai vinto, collezionando solo sconfitte e pareggi (di cui uno importante contro la capolista 2-2). Una squadra che subisce tanti gol e allo stesso tempo che ne fa pochi. Cornelius, Inglese, Karamoh e Gervinho non danno alcun contributo in fase realizzativa. Se volessimo trovare una nota positiva è sicuramente Kucka, l’uomo che si rende più pericoloso e che sembra crederci più rispetto agli altri.

Voto: 4

Logo Roma

ROMA

La Roma sta avendo un calo incredibile, dimostrato da quanto è successo nelle ultime partite e non solo. Ci sono delle fratture interne che stanno compromettendo le prestazioni dei giocatori. L’allenatore mal visto dai più, i punzecchiamenti tra quest’ultimo e Dzeko, la sconfitta nel derby, l’uscita dalla Coppa Italia, le prestazioni insufficienti in campionato. In generale, un 2021 non iniziato nel migliore dei modi, tanti gol subiti da un Pau Lopez non all’altezza, una difesa che sta avendo vita dura, e un attacco che potrebbe essere orfana di Dzeko d’ora in avanti. Nonostante tutto questo, si trova al terzo posto, con Juve e Atalanta alle calcagna, a un solo punto di distacco, non dimenticandoci che la Juve ha una partita in meno.

Voto: 7

Serie A: Logo Sampdoria

SAMPDORIA

La squadra di Ranieri ha incredibilmente risalito la classifica, trovandosi oggi al decimo posto. Un salto di qualità dimostrato partita dopo partita, tanto che in queste ultime 9 giornate le vittorie che conta sono 5. Certo, poteva fare di più, ma tra queste ricordiamo la vittoria contro l’Inter e quella contro il Verona. Una rosa composta da centrocampisti che stanno rispondendo bene, da Jankto a Damsgaard, da Verre a Candreva. Nel mercato di gennaio si è accaparrata Ernesto Torregrossa, direttamente dal Brescia, che ha subito segnato all’esordio regalandogli la vittoria contro l’Udinese.

Voto: 7.5

Serie A: Logo Sassuolo

SASSUOLO

Il Sassuolo ha avuto un calo rispetto all’inizio della stagione. Era da aspettarselo poiché stava viaggiando a ritmi elevatissimi. La squadra ha risentito di alcune assenze importanti, in particolare Berardi e Caputo, e dunque in queste 9 partite ha collezionato solo 3 vittorie, ma nonostante ciò si trova nona in classifica con un discreto margine dalla decima e dall’undicesima. Deve mantenere la guardia alta e dimostrare che è in grado di lottare per la zona Europa League anche se non sarà facile.

Voto: 7

Serie A: Logo Spezia

SPEZIA

Lo Spezia, insieme al Benevento, sembra non rischiare una retrocessione, dal momento che gioca bene, la squadra sembra rispondere “presente” e non si lascia intimorire da nessuno. Una vittoria importante contro il Napoli, un’impresa sfiorata contro la Roma nell’ultima partita, però resta il fatto che le vittorie stentando ad arrivare. A ogni modo, vedendola giocare, da impressioni positive e quindi è ora che acquisti un po’ più di consapevolezza, provando a ottenere qualche vittoria in più. Si conferma la strepitosa stagione di Nzola, a quota 9 gol in stagione.

Voto: 6.5

Serie A: Logo Torino

TORINO

Una sola vittoria in queste ultime 9 partite, a dimostrazione che non c’è mai stata una ripresa. Sembra desinata alla retrocessione quest’anno, tanto che se contiamo le vittorie sono solo 2 (al pari del Parma) e grazie ai tanti pareggi si trova al quart’ultimo posto. Se continua con questo trend la discesa non è difficile. Ha ingaggiato Nicola che proverà a cambiare le sorti della squadra dunque non ci resta che vedere se ne sarà capace.

Voto: 3

Serie A: Logo Udinese

UDINESE

Stiamo assistendo a una squadra che non riesce a trovare la vittoria. Viene da un pareggio importante contro l’Inter ma sul resto delle partite non ha troppe giustificazioni. In queste ultime 9 partite una sola vittoria fuori casa contro il Torino che risale a più di un mese fa (12/12/2020). L’attacco non segna e i due che ci provano un po’ di più sono De Paul e Pereyra, autori di una buona stagione fino a questo momento. Vedremo se il cambio in attacco, Llorente per Lasagna darà i suoi frutti. L’Udinese si trova a pari punti con lo Spezia ed essendo corta la classifica fino a questo momento gli basterebbe davvero poco per mettersi in salvo (a pensare che l’undicesimo posto dista solo 4 punti).

Voto: 5

RIASSUNTO DELL’ANALISI DELLA SERIE A DOPO 19 GIORNATE

La Serie A 2020/2021 sta risultando molto combattuta, dove si sono mischiate le carte in tavola e non c’è una sola squadra a poter vincere come è successo negli ultimi 9 anni. Ci troviamo di fronte a squadre che stanno insediando la supremazia della Juventus, due su tutte Milan e Inter, le due squadre milanesi che tornano alla ribalta, tentando di riaffacciarsi alle prime posizioni e ristabilendo un poco di ordine. Si tratta di due squadre che insieme alla Juve hanno fatto la storia del calcio italiano ed europeo e sperano di rivedere la luce dopo la lunga assenza dai grandi palcoscenici.

A oggi, il Milan ha disputato il girone di andata in modo invidiabile, contro ogni aspettativa dei propri tifosi e delle altre squadre pretendenti. Fin dall’inizio del campionato sono state votate due squadre alla possibile conquista del titolo, anche perché già l’anno scorso ci hanno fatto vedere un minimo di competizione durata fino alla fine. Non c’è stata una vincitrice matematica arrivata prima della conclusione ma si è lottato fino all’ultimo.

Quest’anno a competere sono più squadre poiché a Inter, Juve e Milan si aggiungono Atalanta e Roma, quantomeno soffermandoci allo stato attuale.

Nelle ultime partite di campionato sono accaduti diversi colpi di scena: la sfida vinta dall’Inter contro la Juve; la partita vinta dalla Juve contro il Milan; la Roma che ha perso diversi punti; l’Atalanta che sta risalendo la classifica; Lazio in ripresa; Napoli che sta sbagliando un po’ troppo.

Nelle zone basse troviamo la rivelazione Benevento, che finora ha disputato un campionato da incorniciare, trovandosi a metà classifica; uno Spezia che tra alti e bassi si sta comunque comportando egregiamente e ha fatto percepire la sensazione che non tornerà in Serie B; un Crotone che sembra avere il destino segnato; e poi squadre che già militavano nella grande Serie che quest’anno stanno molto deludendo. Tra queste, Parma, Cagliari, Torino e Fiorentina.

A oggi, la più clamorosa, di cui non si sta parlando troppo, è proprio la squadra sarda che ha iniziato benino il campionato ma che nella seconda parte anziché dare segnali di crescita ha solo fatto peggio.

La Fiorentina è quella che lascia più sperare poiché ha avuto una crescita e ha anche vinto partite importanti. Da 9 punti dopo dieci giornate, oggi ne ha 21 quindi il miglioramento è visibile, ed è passata dal 4 in pagella al 7.

Parma e Torino non trovano pace! Hanno cambiato entrambe allenatore ma ahimè, non si è ancora visto niente. Ovviamente dovremo aspettare prima di giudicare anche il lavoro di Roberto D’Aversa e Davide Nicola.

Dopo 19 giornate la Serie A è quella che vi ho raccontato. Ci aspetta ora tutto il girone di ritorno per poter tirare le somme di fine stagione! Si prevede una seconda parte di fuoco, entusiasmante e chissà, con altri colpi di scena.

No Comments

Post A Comment